Quando il caffé in capsule è più buono che nel tuo bar

macchina caffè capsule

Fare il caffè in un bar è un’arte. Ci sono tante variabili da tenere in considerazione. La macchina che usi tutti i giorni dietro al tuo bancone costa minimo 1.500 euro per arrivare agli ultimi modelli da 10.000 euro. Come è possibile che una macchinetta da 50 euro faccia un caffè più buono del tuo?

Premessa sul caffè in capsule

Premettiamo che non abbiamo niente in contrario al caffè in capsule. Negli ultimi 3 mesi gran parte del nostro fatturato arriva proprio dalle capsule. Vogliamo però essere onesti, per quanto sia buono ed eccezionale il caffè in capsule non può e non deve essere più buono di quello del bar.

Anzi vogliamo spiegare per bene il concetto, a costo di ripeterci:

Se il caffè il capsule deve essere buono, quello del bar deve essere eccezionale.

Partiamo dalle basi, fare il caffè è un’operazione manuale. La prima differenza è l’abilità del barista.

L’abilità del barista

Tutti hanno un mentore, un anziano saggio o meglio ancora un guru. A noi è rimasta impressa una frase in particolare.

Il barista si riconosce dal polso.

A prescindere dalla macchina a disposizione, dalla miscela e dalla macinatura, per servire un buon caffè, il 50% del valore lo mette il barista.

Escludiamo gli apprendisti e chi ha iniziato da poco, con il nostro lavoro giriamo tantissimi bar e assaggiamo davvero di tutto in giro. Ci sono professionisti che ormai svolgono la professione da più di 20 anni. Eppure il loro caffè non è buono come quello in capsule.

Dato che ormai conoscono a memoria ogni singolo gesto, fanno centinaia di caffè al giorno e hanno alti standard di pulizia come è possibile che il loro caffè non sia buono come quello delle macchinette in capsule ?

Potrebbe essere una questione di macinatura?

La macinatura

La macinatura del caffè è un passaggio critico per ottenere un ottimo caffè. Al bar la macinatura viene fatta ogni giorno, la variabile principale da tenere in considerazione è l’umidita.

In una giornata di sole, con 30 gradi all’ombra la macinatura non può essere la stessa di una giornata di neve vicino alle feste di Natale.

Senza entrare troppo nel tecnico il caffè è molto sensibile agli sbalzi del clima. Come può un caffè macinato settimane prima, quando le condizioni climatiche non sono tenute in considerazione, essere migliore di quello che servi tutti i giorni ai tuoi clienti?

Magari il problema è nella manutenzione della macchina?

La manutenzione della macchina

Come detto all’inizio dell’articolo, nella peggiore delle ipotesi una macchina del caffè di un bar costa almeno 10 - 15 volte più di una macchinetta a capsule.

Il prezzo non dipende dal fatto che qualcuno si diverte ad alzarlo senza motivo. I componenti sono di qualità nettamente superiore, la complessità meccanica e talvolta elettronica al suo interno non ha paragoni.

Tuttavia una macchina del caffè per bar richiede molta manutenzione. Se nel reparto caffetteria di un bar la parola d’ordine è PULIZIA, possiamo testimoniare che molti baristi fanno davvero di tutto per trattare al meglio la propria attrezzatura. Non tutti, ma la maggior parte fa attenzione alla cura e alla pulizia della macchina e del macinadosatore.

Eppure…il caffè non è ancora buono quanto quello delle capsule. Ma allora dove può stare il problema? Forse perché il barista è troppo di corsa e non può fare attenzione ad ogni singolo caffè ?

Gli orari dei baristi

Al mattino con 10 persone al bancone, 20 ai tavoli che aspettano impazientemente, le brioches, e chi puntualmente chiede la “spremuta di arancia” mentre la macchina del caffè in accordo alla lavastoviglie fanno assomigliare il retro del bancone ad un bagno turco dei peggiori centri benessere di Caracas….

…. Ok potrebbe essere qui il problema. Il barista non ha tempo, non può porre la giusta attenzione dietro ogni tazzina di caffè, e si potrebbe perdere un po’ di qualità.

Come fornitori però, per venire incontro alle esigenze dei nostri clienti andiamo in orari di bassa frequenza, di solito tra le 14.30 e le 17.00

In questi orari in alcuni bar non si muove una foglia, tutto è tranquillo, la calma dopo la tempesta dei pranzi.

Anche qui però ci capita di bere caffè meno buono di quello in capsula, quando il barista ha tutto il tempo per porre la giusta attenzione, scambiare due chiacchere con il cliente, e in alcuni casi ha anche tempo di andare un secondo al bagno.

Conclusione: la qualità del caffè

Caro barista, rimane solo un’unica risposta al quesito.

Se fai caffè da una vita, polso e gestualità sono estremamente allenate,

Se sei attento alla macinatura, e ti assicuri che la macchina del caffè sia tarata correttamente. (Il caffè viene erogato il 25 secondi),

Se sei attento alla pulizia e alla manutenzione di macchina e macinadosatore,

Se non hai i clienti ammassati in coda, mentre battono la monetina sul bancone impazienti di bere il loro caffè,

Perché il tuo caffè è meno buono di una semplice capsula ?

Andando ad esclusione rimane solo un motivo. La qualità del caffè che compri non è all’altezza del tuo bar.

Un cliente poco attento potrebbe dire:

Quello pur di risparmiare, compra caffè di ultima scelta.

Ma noi sappiamo che non è così, sappiamo che quel caffè di così bassa qualità lo paghi come l’oro.

Hai presente quel tipo di cliente che ti chiede :

Un caffè ristretto, macchiato freddo, in tazza trasparente

Ecco, quel cliente esige qualità, tutti questi particolari li richiede perché un caffè classico, non lo trova buono e pensa che con questi accorgimenti che ti fanno perdere un sacco di tempo ottengono più qualità.

Nel momento in cui nell’ufficio in cui lavorano, o semplicemente a pochi metri dal divano di casa provano un caffè in capsule più buono del tuo, smetteranno di venire nel tuo bar, e ciò vuol dire fatturato più basso a fine anno.

Amico barista, attenzione, non credere alle favole, quando scegli il tuo fornitore di caffè, ricorda che stai comprando caffè.

Con il tempo tutti i vantaggi si trasformano in tragedie. A fine anno ti rendi conto che l’insegna pagata dal torrefattore non era gratis, neanche le tazzine, ne lo zucchero, ne la macchina, ne il macinadosatore, ne i tavoli, il dehor, ecc… ecc…

Senza accorgertene paghi come oro una miscela di bassa qualità, e ti trovi tantissima attrezzatura gratuita per servire pochi clienti, perché gli altri preferiscono una macchinetta da 50 euro che eroga capsule da 40 cent. E nonostante tutto costi meno, il caffè è più buono del tuo.

Nonostante tutto il tuo impegno, i tuoi sforzi e la tua abilità, se i clienti non entrano nel bar l’epilogo che purtroppo notiamo è l’ennesima saracinesca abbassata.

Non perdere altro tempo, punta sulla qualità, punta su JeJe Caffè. Contattaci subito !!!